Se cerchi un servizio hosting per il tuo sito Joomla visita il sito www.joomlahost.it
 
Home arrow Rifiuti
Rifiuti


Rifiuti-amo rifiuti-uso 17.09.12, Palo del Colle

 Image

Una giornata a contatto con la natura ed i suoi prodotti, una festa con momenti teorici e di dibattito a cui si affiancano laboratori e attività conviviali, per cittadini, operatori del settore e famiglie.

Questa è l'iniziativa che condurrò insieme ad altri esperti lunedì prossimo 17 settembre presso la masseria VERO, C.da Montepaolo c.s. S.P.69 Palo del Colle http://www.panoramio.com/photo/37961056

dove vi aspetto
dalle ore 9.00 alle 12.00 per costruire una compostiera domestica,
dalle 12.00 alle 13.30 per parlare di Consumo Consapevole
dalle 13.30 alle 14.00 per degustare i prodotti delle aziende CIA
dalle 15.30 alle 18.30 per riflettere sulla riduzione dei rifiuti
 
Brindisi: sequestrata discarica

Image 

Provenivano da Lazio, Campania e Veneto le migliaia di tonnellate di rifiuti pericolosi sversati nella discarica di Brindisi. 

Tutto avveniva legalmente, grazie alla complicità di chimici pronti a falsificare le analisi dei rifiuti declassificandoli da pericolosi e consentendone l’illecito smaltimento in discarica a basso costo.

Dieci persone sono finite agli arresti. Tra gli arrestati ci sono gli amministratori di cinque aziende poste sotto sequestro tra le quali la Formica ambiente srl con sede legale a Roma e sede operativa a Brindisi il cui consulente chimico, Salvatore La penna, è tra l’altro componente del comitato tecnico rifiuti della Provincia di Brindisi.

La notizia sull'ANSA e Senzacolonne;

Qualche giorno fa a Brindisi  sequestrato anche il sistema di monitoraggio dell'inceneritore di Brindisi, gestito da "Veolia servizi ambientali Tecnitalia” .

Qui la notizia dei rifiuti tossici bruciati nell'inceneritore di Colleferro.

 

 

 
Thor il riclicaggio indifferenziato contro l'ambiente

Mentre i cittadini campani lottano per un ambiente più salubre dove far crescere i propri figli, arriva dal Cnr una novità nel campo dello smaltimento dei rifiuti.

Spiega Paolo Plescia, ricercatore dell’Ismn-Cnr "Thor (Total house waste recycling - riciclaggio completo dei rifiuti domestici) è una tecnologia ideata e sviluppata interamente in Italia dalla ricerca congiunta pubblica e privata, che si basa su un processo di raffinazione meccanica (meccano-raffinazione) dei materiali di scarto, i quali vengono trattati in modo da separare tutte le componenti utili dalle sostanze dannose o inservibili.  

Leggi tutto...
 
Rifiuti in Campania: 15 arresti
 

Da Carta del 3 giugno Anna Pacilli scrive:

L’operazione «Green» della guardia di finanza e della direzione investigativa antimafia di Napoli ha portato quindici persone agli arresti domiciliari. Si tratta di amministratori regionali campani, docenti universitari ed esponenti politici locali, fra i quali spicca il nome di Aniello Cimitile, attuale presidente della Provincia di Benevento, ex rettore dell’università del Sannio e indagato in quanto collaudatore. Sono tutti accusati di falso ideologico per aver dichiarato l’idoneità degli impianti di trattamento dei rifiuti quando erano già sequestrati [perché difformi dai progetti] nonché la loro capacità di produrre cdr [combustibile derivato da rifiuti] e fos [frazione organica stabilizzata] a norma. A realizzare gli impianti, sulla base di appalti banditi dal commissariato di governo per l’emergenza rifiuti in Campania nel 1999, è stato il consorzio Fibe [capofila Impregilo], al quale è stato anche affidato lo smaltimento dei rifiuti in regione dal 1998 al 2005.  

Leggi tutto...
 
Sprechi di Natale

 Image

La crisi incalza, il 15% degli italiani non riesce ad arrivare a fine mese, nel 2009 sono previsti migliaia di posti di lavoro in meno, ma le vecchie abitudini degli sprechi alimentari delle feste di Natale non si perdono.

Carlo Pileri, Presidente dell'Adoc dichiara che il 27% del cibo acquistato per le feste finisce nella spazzatura, contro il 10% del resto dell'anno come si legge nell'articolo dell'ADOC

Compriamo più di quanto sarebbe necessario e molte di questi acquisti rimangono nella dispensa ben oltre gennaio come dimostra questa inchiesta di Codacons sulla base dei dati del 2007. Fortunatamente i prezzi dei prodotti non hanno subito i soliti rincari di Natale: piuttosto l'indagine di Altroconsumo rivela che sono calati di un 5%. 

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 Pross. > Fine >>

Risultati 1 - 9 di 23

Articoli correlati