Se cerchi un servizio hosting per il tuo sito Joomla visita il sito www.joomlahost.it
 
Home arrow Energia
Energia


Come uscire dalla crisi?

"Il verde anti-crisi" è l'articolo di Susan George comparso il 9 dicembre sul quotidiano "il manifesto". Sostiene che la crisi mondiale è formata da un triangolo: il vertice A è occupato dalla crisi sociale, quello B da quella finanziaria e il vertice C da quella ecologica. Le tre crisi costituiscono una trappola e si alimentano a vicenda. Dall'analisi della George per uscire dalla crisi bisogna riconvertire su di un piano ecologico l'economia mondiale.

"Lo Stato o la Bce devono esigere che le banche devolvano una percentuale dei loro prestiti per obiettivi ambientali, come le energie alternative, la costruzione di palazzi a consumo energetico zero, il miglioramento dei trasporti pubblici, tutto ciò a un tasso d'interesse basso, o addirittura nullo. Non si tratta di proibire alle banche di elargire prestiti per dei progetti classici o l'acquisto di case non modificate, ma a dei tassi abbastanza alti da sovvenzionare i tassi «ecologici». "

Questo è l'articolo ed il video originale del discorso tenutosi il 29 October 2008 presso la School of International Development & Global Studies, University of Ottawa.

 
Workshop Energethica

 Confindustria, in collaborazione con Firenze Tecnologia e Ifac-CNR, organizza il workshop "Entra nella rete Energethica: vantaggi per le imprese toscane". L'incontro si tiene venerdì 23 gennaio 2009, nei locali di Confindustria Firenze, in via Valfonda 9, a Firenze. (Programma). 

La partecipazione all'evento è gratuita.
Iscrizione on line

 
Abbecedario verde: l'intervista a Ilaria D'Aprile

Image

Il servizio si riferisce alla presentazione del libro   tenutasi a Capurso il 30 giugno scorso. L'evento, organizzato da Pasquale Capurso, patrocinato da Legambiente Puglia , dal WWF Puglia  e moderato da Nicola Buono, Pasquale Capurso e Mariella Romano è stato così  suddiviso : nella prima parte è avvenuta la presentazione del testo "Abbecedario verde" e nella seconda è stato dato un saggio su come utilizzare il libro attraverso un'attività di educazione ambientale  rivolta ai bambini chiamata "Se la Terra fosse una persona".

Ringrazio Capurso web TV per l'intervista.

 
Il decreto anticrisi azzera il Ministero dell'ambiente

 

Oggi verrà approvato il decreto anticrisi approvato dalla commissione finanza e bilancio della camera, che azzera ogni ruolo del ministero dell’ambiente nell’iter di autorizzazione per la realizzazione di centrali elettriche e per le reti di distribuzione. E cancella gli enti locali, totalmente esautorati. Questo vorrà dire che il prossimo passo potrebbe essere quello...

Leggi tutto...
 
Un solo pianeta

Image

Abbiamo un solo pianeta ma consumiamo molte più risorse di quelle che la Terra può rinnovare e così il 23 settembre il pianeta va in rosso. Così commenta il Gruppo Rete Ecologica della Rete Lilliput "Proprio come ogni azienda, il nostro Pianeta ha un bilancio annuale secondo il quale produce un certo quantitativo di risorse ed è in grado di assorbire un certo quantitativo di rifiuti. Il problema è che la richiesta di risorse e servizi da parte dell’umanità eccede le capacità della Terra. Partiamo dal passato. Nel 1961 metà della Terra era sufficiente per soddisfare le nostre necessità. Il primo anno in cui l’umanità ha utilizzato più risorse di quelle offerte dalla biocapacità del pianeta è stato il 1986, ma quella volta la scadenza era appena il 31 dicembre, ancora nei limiti. Solamente dopo 9 anni, nel 1995, già a partire dal 21 novembre, la quantità di risorse andava oltre la capacità degli ecosistemi di rigenerarsi. Nel 2005 l’Earth Overshoot Day è caduto il 2 ottobre".  

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 Pross. > Fine >>

Risultati 19 - 27 di 35

Articoli correlati