Se cerchi un servizio hosting per il tuo sito Joomla visita il sito www.joomlahost.it
 
Home arrow Video
Video
The Story of Bottled Water -
Image 

Dagli stessi autori de The Story of Stuff appena uscito il nuovo video sulla Storia dell'acqua in bottiglia . Noi italiani siamo i più grandi consumatori al mondo di acqua in bottiglia. Perchè? Tutto ciò che non ci dicono sull'acqua in bottiglia. Diffondetelo tra i vostri amici!

Maggiori informazioni sul progetto su thestoryofstuff.com

 
Presa diretta: inchiesta sull'acqua

Image

Per quanti avessero perso l'ultima interessante inchiesta del giornalista Iacona, di Presa Diretta, sull'acqua in Italia ecco dove potete rivederla.

 
Il denaro pesa più dell'acqua

 Image

Il 4 novembre 2009, è accaduto ciò che non avrebbe mai dovuto accadere: l'approvazione del decreto per la privatizzazione dell’acqua.

Entro dicembre 2010 tutti i Comuni italiani dovranno mettere all'asta le reti idriche.

Ciò significa che una volta privatizzata, l'acqua sarà acquistata dai comuni ai privati. L'acqua è un bene di tutti. Le sorgenti appartengono a tutti. Sapete quanto pagano le multinazionali il canone annuo di affitto di una sorgente italiana? 500 euro al mese! Una inezia se si pensa ai guadagni dell'acqua in bottiglia! L'acqua pubblica è un diritto cui battersi. Ecco le parole di Zanotelli a spiegare ancora una volta cosa ci stiamo perdendo.

L'approfondimento sul blog di Letizia Palmisano

 
Zanotelli: SOS acqua pubblica

 

I Comitati "Acqua bene comune" sono diffusi in tutta Italia. Basta contattare quello più vicino e cominciare a difendere l'acqua pubblica. In un video alcune considerazione di padre Zanotelli e la sua lettera per riflettere su quanto sta accadendo sotto i nostri occhi.

ACQUA: IL GRANDE RIFIUTO di padre Alex ZANOTELLI

Non avrei mai immaginato che il paese di Francesco d’ Assisi (Patrono d’Italia) che ha cantato nelle sue Laudi la bellezza di “sorella acqua” diventasse la prima nazione in Europa a privatizzare l’acqua! Giorni fa abbiamo avuto l’ultimo tassello che porterà necessariamente alla privatizzazione dell’acqua. Il Consiglio dei Ministri , infatti, ha approvato il 9/09/2009 delle “Modifiche” all’articolo 23 bis della Legge 133/2008 . Queste "Modifiche" sono inserite come articolo 15 in un Decreto legge per l’adempimento degli obblighi comunitari. Una prima parte di queste Modifiche riguardano gli affidamenti dei servizi pubblici locali, come gas, trasporti pubblici e rifiuti. Le vie ordinarie così afferma il Decretodi gestione dei servizi pubblici locali di rilevanza economica è l’affidamento degli stessi, attraverso gara, a società miste, il cui socio privato deve essere scelto attraverso gara, deve possedere non meno del 40% ed essere socio "industriale”. In poche parole questo vuol dire la fine delle gestioni attraverso SPA in house e della partecipazione maggioritaria degli enti locali nelle SPA quotate in borsa.

Leggi tutto...
 
Cappellacci ha venduto le spiagge libere

 

Cappellacci, figlio del commercialista di Berlusconi e Presidente della Sardegna, appena insediatosi -10 giorni- ha già deciso che  per i prossimi sei anni  i sardi per fare il bagno nel loro splendido mare, dovranno pagare. Infatti la delibera n.24/24 del 19 maggio parla di rilascio di nuove concessioni demaniali dei litorali sardi, in favore di strutture ricettive private.

Le spiagge sono semi-libere come la nostra possibilità di decidere.

Ecco il video di Beppe Grillo mentre Berlusconi ha comprato un altro pezzo di Costa Smeralda vicino a Villa Certosa. La notizia su Bliz quotidiano

 

Articoli correlati