Se cerchi un servizio hosting per il tuo sito Joomla visita il sito www.joomlahost.it
 
Home arrow Aree protette arrow Biodiversità arrow Galapagos: muore il solitario George
Galapagos: muore il solitario George PDF Stampa E-mail
Scritto da Ilaria D'Aprile   
 

George, l’ultimo sopravissuto della sua specie, "Chelonoidis Abingoni"  era originario dell'isola di Pinta, la più settentrionale delle Galapagos. Aveva più di 100 anni secondo i responsabili del Parco Nazionale delle Galapagos. Le tartarughe giganti devono la loro estinzione alla voracità delle capre e dei maiali che distruggendo l’habitat delle tartarughe hanno ridotto irreversibilmente il loro numero. Addio George. La tua vita il tuo sacrificio, la tua solitudine, purtroppo non fermano la capacità distruttiva dell’uomo sulla Terra ma grazie a te molte persone continueranno a lottare per proteggere le altre specie in via di estinzione. Per approfondire leggete questi articoli del National Geographic e de El Mundo 

Ultimo aggiornamento ( martedì 16 ottobre 2012 )
 
< Prec.   Pros. >

Articoli correlati